Invitation-October-Days-2017

Come le imprese, con il supporto delle istituzioni, possono incorporare gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) e diventare protagonisti di un nuovo modello di economia ?

Il 19 e 21 ottobre, l’Università di Lussemburgo e l’EIB Institute, in partnership con la Caritas Luxembourg, IMSlux, LIST, LISER, ospiteranno eccellenze nel campo imprenditoriale e rappresentanti del mondo accademico e istituzionale per ragionare assieme sul ruolo che le imprese possono giocare per realizzare l’Agenda 2030 con i suoi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs  https://sustainabledevelopment.un.org/?menu=1300 ), nell’ambito della terza edizione degli October Days for Sustainable Development (ODSD).

Gli ODSD intendono contribuire alla sfida che la comunità internazionale delle Nazioni Unite si è data con l’Agenda 2030.  Una sfida che guarda lontanto e intende invertire le principali distorsioni dell’attuale società per riportarla su un percorso più compatibile sia con l’ambiente che con diritti imprescindibili, come quelli al lavoro, ad un reddito minimo e dignitoso, ad un trattamento equo, non discriminatorio fra gruppi etnici e sociali, e rispettoso delle differenze culturali e di genere. Tutta la comunità delle  Istituzioni, del settore privato e della società civile, è chiamata a dare il proprio contributo.

In particolare il settore imprenditoriale, pubblico e privato, ha un ruolo decisivo nella marcia verso l’Agenda 2030. Come intraprendere un percorso che sia sostenibile e coerente con il 17 obiettivi e al tempo stesso economicamente vantaggioso?

Che tipo di sforzo è necessario mettere in campo, non solo finanziario ed organizzativo, ma anche etico e motivazionale ? quale supporto può venire dalla governance (istituzioni, banche, sistema normativo, organismi di counseling)?

Quali best practices sono già state messe in campo dalla governance e dalle imprese a livello globale? cosa si sta facendo in tal senso in Europa e in Lussemburgo?

Queste alcune delle domande al centro degli ODSD2017 che quest’anno saranno parte di una mobilitazione più generale, la settimana per l’Education au Development Durable (http://connectinglives.cercle.lu ), promossa dalle ONG del territorio.

Per ulteriori informazioni e per registrarsi alla conferenza si prega di visitare il seguente sito https://institute.eib.org/2017/09/october-days-for-sustainable-development/

 Tiziana Tamborrini

 

 

Potrebbe interessarti anche questo

Dopo le elezioni europee. Ritorniamo ai fondamentali

Pensando di fare cosa utile ai nostri lettori riproduciamo separatamente  il II, III e IV capitolo del Manifesto di Ventotene (scaricabile dal link in basso) che il padre del Movimento Federalista Europeo Altiero Spinelli scrisse con il titolo “Per un’Europa…

Elezioni europee 2024- Elettori optanti per il voto a favore dei candidati a membro del Parlamento europeo spettanti al Lussemburgo

I cittadini italiani residenti in Lussemburgo che abbiano optato in passato oppure entro il 15 aprile 2024 per il voto a favore dei membri spettanti allo Stato di residenza anziché a favore di quelli spettanti all’Italia, non possono essere ammessi al voto presso le…

Europee 2024, la Filef lancia il manifesto e propone un’iniziativa aperta

Le prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo avranno un’importanza rilevante perché, in una situazione internazionale molto complessa caratterizzata da scenari di guerra in aumento e una profonda crisi sociale, rischiano di consegnare una maggioranza ai partiti conservatori e…

Elezioni europee 2024 – Divieto di doppio voto e di doppia candidatura

In vista delle prossime consultazioni elettorali europee, si rammenta ai connazionali il divieto assoluto di doppio voto e di doppia candidatura L’articolo 4 della Direttiva 93/109/CE del 6 dicembre 1993 (modificata dalla Direttiva 2013/1/UE del 20 dicembre 2012) stabilisce che nessuno può…