Italia: 6 mostre cardine da nord a sud

“Bosch e un altro Rinascimento” a Milano, Palazzo Reale fino al 12 marzo 2023, dove si può ammirare questo genio indiscusso della pittura, visionario ed estremamente moderno e “Rubens a Genova” a Genova, a Palazzo Ducale fino al 22 gennaio 2023, dove viene presentato tutto il lavoro del Maestro durante i suoi soggiorni genovesi.

Fra le tante mostre allestite a Roma ce n’è una particolare su “Pier Paolo Pasolini -Tutto è Santo”, che è suddivisa in tre luoghi: Palazzo delle Esposizioni fino al 26 febbraio 2023, Gallerie Nazionali fino al 12 febbraio 2023 e Maxxi fino al 12 marzo 2023 e che analizza l’opera e la vita dell’artista e l’influenza che ha avuto nel sociale. “Artemisia Gentileschi” a Napoli, alle Gallerie d’ Italia, fino al 20 marzo 2023, dove viene proposta tutta l’opera svolta dalla pittrice durante il suo soggiorno napoletano. “Depero Mito Presente” – uno dei massimi esponenti del Futurismo – a Palermo, al Museo Riso fino al 15 gennaio 2023 e a Nuoro “Picasso e Guernica – Genesi di un capolavoro” al MAN fino al 19 febbraio 2023, dove si ripercorre l’iter che ha portato l’opera da New York all’esposizione di Milano a Palazzo Reale nel 1953.

Altre mostre da segnalare: “Andy Warhol-La Pubblicità della Forma” a Milano, alla Fabbrica del Vapore fino al 26 marzo 2023 e, sempre a Milano, a Palazzo Reale, “Max Ernst” fino al 26 febbraio 2023 e “Le tre Pietà di Michelangelo” fino all’8 gennaio 2023 e ancora, il grande fotografo “Robert Capa” al Mudec fino al 19 marzo 2023; “Pisanello-Il tumulto del mondo” a Mantova, Palazzo Ducale, fino all’8 gennaio 2023; “Giotto e il Novecento” a Rovereto, al MART, fino al 19 marzo 2023; “I pittori di Pompei” al Museo Archeologico di Bologna fino al 19 marzo 2023 ; “I Macchiaioli” a Palazzo Blu, a Pisa, fino al 26 febbraio 2023; per l’arte moderna è da consigliare la mostra “Olafur Eliasson-Nel tuo tempo” a Firenze, a Palazzo Strozzi fino al 22 gennaio 2023 e infine, a Roma, ” Van Gogh -Capolavori dal Krollen-Muller Museum” a Palazzo Bonaparte fino al 26 marzo 2023. Una carrellata di opere per rendere piacevole e “culturale” il periodo natalizio.

Anna Violante 

(Nella foto di copertina Palazzo Blu, Pisa)

Potrebbe interessarti anche questo

Emmanuel Todd e il suo recente best seller «la sconfitta dell’Occidente»

Il demografo e antropologo Emmanuel Todd che per primo aveva previsto il crollo dell’URSS, ci racconta, in “La Défaite de l’Occident” (Gallimard, 2024), un’opera in molto commentata in Francia, come l’Unione europea agendo come appendice strategica degli Stati Uniti, sia…

Lanciata la 1a edizione del Premio Italia “Radici nel mondo”

Il John Fante Festival “Il dio di mio padre” e il Piccolo Festival delle Spartenze Migrazioni e Cultura bandiscono la I edizione del concorso letterario internazionale Premio Italia Radici nel mondo per racconti inediti, rivolto ad autori/autrici oriundi/e e a italiani/e residenti all’estero. Il tema dell’edizione…

Futurismo a neimënster per festeggiare i 20 anni di Teatrolingua

“Perelà, creatura di fumo. Solo una favola?” – 27 aprile (19.30) e 28 aprile (17.00) all’Abbazia di neimënster Dopo il successo riportato l’anno scorso a Lussemburgo e negli Abruzzi con “La memoria di una balena. Storia di Tina” (adattamento teatrale…

Potenziare il sostegno contro la pandemia. La presa di posizione del CLAE

Il CLAE, Comité de Liaison des Associations d’Etrangers à Luxembourg, la piattaforma associativa che riunisce le associazioni di Documento sulla posizione del CLAE Potenziare il sostegno contro la pandemia La crisi sanitaria provocata dal Covid-19 sta entrando nel suo secondo anno. Il…