Il concerto di ieri (16 gennaio, ndr) ha celebrato la conclusione della collaborazione tra la celebre Orchestra Filarmonica di Chicago e il Maestro Riccardo Muti, fiore all’occhiello della musica mondiale, regalando al pubblico un programma che ha dipinto le diverse atmosfere musicali, usando tutti i colori della sensibilità umana

Riccardo_Muti_&_CSO_Prokoviev_and_Price_towards_modernity_c_Todd_Rosenberg

La scaletta ha spaziato dalla sinfonia n.3 di Florence Price, alla potente sinfonia n.5 di Sergej Prokofiev sorprendendo il pubblico con un dono inaspettato e graditissimo al momento del bis: il sublime “Intermezzo” della Manon Lescaut di Giacomo Puccini, pura poesia per tutti gli appassionati.
Interessante confronto di tre autori che nonostante la vicinanza temporale delle loro composizioni hanno sviluppato stili molto differenti.

Il romanticismo della Price ha abbracciato le sonorità moderne inebriando l’ascoltatore con la sua musicalità ricca di pathos. Prokofiev ha confermato la sua potenza ipnotizzante sorprendendo il pubblico con l’inaspettata briosità dell’incipit del suo secondo movimento, il crescendo solenne che accompagna all’imponente drammaticità del terzo e l’impetuosa potenza del quarto ed ultimo movimento che l’autore ha sapientemente orchestrato incatenando l’orecchio all’ascolto.
Al termine il maestro Riccardo Muti ha regalato un cameo di pura magia con l’Intermezzo pucciniano.

Pochi minuti di musica che a differenza della brevità del brano riesce a toccare le corde più profonde dell’animo umano.

Marco Democratico e Davide Francesca

(Photo cover: Riccardo Muti & CSO Prokoviev and Pricetowards modernity @Todd Rosenberg)

Potrebbe interessarti anche questo

@Voices: Sergio Zavoli, maestro di televisione

(Puntata 850) Su Radio Ara parliamo dello scrittore-giornalista di origine ravennate e riminese d’adozione che ha registrato più di sessant’anni della storia, piccola e grande, del nostro Paese. Lo facciamo con Massimo Emanuelli, autore di “Sergio Zavoli- Maestro di televisione,…

La Calabria: una splendida sorpresa in Lussemburgo

Mercoledì 12 giugno si è svolta un’esclusiva serata all’insegna delle bellezze storiche, naturali ed enogastronomiche della bella regione italiana La Camera di Commercio Italo Lussemburghese (CCIL), in collaborazione con l’Ambasciata italiana in Lussemburgo (per la quale era presente il vice capo missione Damiano…

@Voices: parliamo di bullismo

(Puntata 849) E’ un fenomeno grave e spesso sottovalutato. Ne fanno le spese anche tanti giovani in Lussemburgo. Ne parliamo a VoicesbyPassaParola su Radio Ara con Anna Maria Casalegno dell’associazione White Tigers For Kids Luxembourg In studio: Maria Grazia Galati…

Plëss in Concert

Da domenica 12 maggio a domenica 8 settembre, la Ville de Luxembourg invita il pubblico ad assistere ad una serie di concerti all’aperto nella prestigiosa Place d’Armes, nel cuore della capitale, per una nuova stagione di “Plëss in concert “…