In scena (in versione tedesca) il musical ispirato al famosissimo film che ha già più di 30 anni

Nell’immaginario collettivo la parola inglese  ghost (fantasma) è sinonimo di un cult movie americano datato 1990, che registrò un immenso successo, guadagnò 5 candidature all’Oscar e si portò a casa ben due statuette, fra cui quella di miglior attrice protagonista consegnato alla bravissima Woopy Goldberg. Una storia romantica che parla di amore, resilienza e volge lo sguardo verso quella realtà  impalpabile che è “la vita oltre la vita”. Dal grande schermo al palcoscenico il passo è breve. Ed è così che è nato il musical GHOST  – Message from Sam. Complice una splendida colonna sonora (una delle 5 nomination)  sarà difficile trattenere le lacrime…

Foto: Nico Moser

La storia è quella di Molly, scultrice, che perde l’amore della sua vita, Sam, in una rapina a tradimento. Mentre la donna cerca di sopravvivere al grande dolore Sam le è vicino come un ‘’angelo custode’’. Nel frattempo si rende conto di essere stato vittima di un piano che mette in pericolo anche Molly e farà di tutto per proteggerla, grazie all’aiuto di una medium (che era interpretata dalla Goldberg nel film).

Ghost farà presto due tappe non lontano dal Lussemburgo, per un totale di 3 spettacoli:

26.03.2023 – 27.03.2023  Trier, Europahalle

03.04.2023 Saarbrücken, Saarlandhalle

Il musical, incluso le canzoni, è tutto in lingua tedesca, fatta eccezione per il brano Unchained Melody.

Info e biglietti: www.ghostontour.de

Elisa Cutullè

Potrebbe interessarti anche questo

Gemelli diversi

Prendendo a prestito, in modo irriverente, il nome di un gruppo musicale, Gemelli diversi, descriviamo i protagonisti della splendida mostra in programma a Milano, a Palazzo Reale fino al 30 giugno: “Cézanne/Renoir. Capolavori dal Musée de l’Orangerie e dal Musée…

Solidarietà e Cultura: si può fare!

Mostra fotografica organizzata dall’Associazione Settimo Continente di Roma (Via Guendalina Borghese) con finalità solidali Le persone hanno bisogno di cultura, le persone hanno bisogno di incontrarsi, le persone hanno bisogno di ritrovarsi. E’ questa la sensazione fortissima che abbiamo provato…

Lanciata la 1a edizione del Premio Italia “Radici nel mondo”

Il John Fante Festival “Il dio di mio padre” e il Piccolo Festival delle Spartenze Migrazioni e Cultura bandiscono la I edizione del concorso letterario internazionale Premio Italia Radici nel mondo per racconti inediti, rivolto ad autori/autrici oriundi/e e a italiani/e residenti all’estero. Il tema dell’edizione…

Al SalTo: la Vita Immaginaria

Dal titolo di un libro di Natalia Ginzburg ha preso corpo l’ultima edizione del Salone del Libro tenutosi a Torino dal 9 al 13 maggio 2024, Vita Immaginaria. E’ stata raccontata quella vita che abbraccia tutto ciò che ci piace,…