#StopTradeWithSettlements, in italiano #StopAlCommercioConGliInsediamenti, la nuova iniziativa dei cittadini europei (ICE) per garantire la conformità della politica commerciale comune con i Trattati dell’UE e con il diritto internazionale

Regolare le transazioni commerciali con soggetti di Paesi occupanti basati o operanti in territori occupati impedendo l’entrata nel mercato dell’UE di prodotti provenienti da tali luoghi. La Commissione europea, in qualità di custode dei Trattati, deve garantire la coerenza della politica dell’Unione e il rispetto dei diritti fondamentali e del diritto internazionale in tutti i settori del diritto dell’Unione, compresa la politica commerciale comune.

Deve proporre atti giuridici fondati sulla politica commerciale comune per impedire che soggetti giuridici dell’UE importino prodotti originari di insediamenti illegali in territori occupati e esportino in tali territori, onde preservare l’integrità del mercato interno e non favorire o contribuire al mantenimento di tali situazioni illecite.

L’iniziativa invita pertanto la Commissione a presentare una proposta di atto giuridico nell’ambito della politica commerciale comune che sia di natura generale e non riguardi un Paese o un territorio specifico.

Il Lussemburgo l’ICE è sostenuta da CPJPO (Comité pour une Paix Juste au Proche Orient), ASTM (Action Solidarité Tiers Monde – ASTM), Altrimenti

Per maggiori informazioni in italianno, clicca QUI

Per maggiori in formazioni in francese, clicca QUI

Potrebbe interessarti anche questo

L‘euro nella crisi dell’ordine europeo

La fine della pace in Europa e la situazione  della moneta unica Carlo degli Abbati riprende la situazione monetaria dell’Europa dopo l’uno-due che per una zona già di scarsa crescita hanno rappresentato e rappresentano gli effetti della pandemia e la fine…

Dal mercato europeo comune ad un’Unione cinturata da Russia e Stati Uniti

L’UE è aspirata nell’ingranaggio di una guerra europea dai contorni ben lontani dalla loro rappresentazione mediatica. Sono in gioco la sua stabilità economica e le sue capacità negoziali Siamo perfettamente coscienti che queste nostre riflessioni non interessano nessuno fra i…

Conferenza della CCIL sulla formazione. Interviene Giuliano Poletti –ANNULLATA

La “Camera di Commercio Italo-Lussemburghese” a le plaisir de vous inviter à la conférence «La formation: un moyen de développement économique»   qui aura lieu   le mercredi 15 octobre 2014 à 16h00 auprès de la Chambre de Commerce du Grand-Duché de…

L’economista Tito Boeri alla BEI. Resoconto.

  Circa un centinaio di persone hanno avuto il privilegio di seguire l‘esclusiva conferenza del professor Tito Boeri che si è tenuta alla Banca Europea degli Investimenti, a Lussemburgo,  mercoledì 10 dicembre. Un’analisi lucida,semplice e dettagliata sulla situazione di crisi…