Come ormai dal lontano 2005, il primo numero di PassaParola Magazine (che vide la luce nell’ottobre 2004) inizia con il numero di febbraio. E per noi non è stato mai troppo tardi per augurare buon anno nuovo ai nostri lettori.

Quest’anno farlo in febbraio ci sembra peraltro una coincidenza felice, perché proprio il giorno 26 di questo mese (sabato) ci sarà l’inaugurazione ufficiale
di Esch Capitale Europea della Cultura 2022
. Da tempo vi abbiamo parlato di questo appuntamento che sarà spalmato su ben 10 mesi e che vedrà la seconda città del Granducato sotto i riflettori internazionali (a tale proposito potete anche riascoltare la Pillola di Vita pratica del 23 ottobre 2021 su www.passaparola.info/radioetv/pillola).

Perché la cittadina nel Sud del Paese è così importante per noi italiani? I nostri immigrati vi hanno lavorato, e talvolta purtroppo perso la vita, nelle miniere di ferro. Lottato per i propri diritti civili e politici. Prima del riscatto, l’avanzamento nella scala sociale, la cosiddetta “integrazione”. Tutto quel percorso che oggi fa di noi italiani fra i più rilevanti protagonisti di questo Stato, che ancora oggi continua ad accogliere “nuovi emigranti” dal Belpaese (le statistiche parlano di circa 1000 all’anno), che il lessico più moderno e internazionale chiama expats, ma che con i loro
predecessori continuano a condividere dinamiche, inquietudini e sentimenti. Noi di PassaParola asbl siamo fieri di poter essere fra i protagonisti di questo evento grazie al docu- film che stiamo realizzando proprio sulla nostra storia e del
quale vi parliamo ogni mese nella rubrica L’arrivée de la Jeunesse. Anche per questo nuovo anno la nostra promessa ai lettori è quella di offrire una Rivista che possa parlare di voi e a voi, attraverso un’informazione indipendente, libera e trasversale. Facendolo sempre attraverso quelle notizie che non troverete
nella stampa mainstream e che hanno l’ambizione di farvi meglio
conoscere il Paese che vi accoglie, ma anche permettervi di conoscere meglio quello dal quale venite. E soprattutto, facendo proprio eco all’evento di Esch2022, celebrando la cultura. Noi di PassaParola vogliamo anche puntare sull’ottimismo, cercando di ricominciare a partecipare a eventi in presenza, organizzati da noi o in collaborazione con altre realtà locali. E anche
di questo vi parleremo attraverso i nostri media. Il 2022 è appena
cominciato, forse è tardi per dirvi buon anno? Di sicuro non lo sarà
mai per augurarvi buona cultura!

La Lorraine aussi se met à l’heure d’Esch 2022. Nous suivrons pour vous et avec vous tous les événements organisés par le Théâtre Nest de Thionville et la Communauté de Communes Pays Haut Val Alzette.
Bonne lecture mais surtout bonne culture
!

Maria Grazia Galati e Paola Cairo

Potrebbe interessarti anche questo

In viaggio con noi

Cari lettori e care lettrici,   Vi abbiamo abituati a tante sorprese in questi anni passati insieme. Vi abbiamo abituati a piccole (grandi) conquiste: una rivista sempre più ricca nei contenuti e più…

Editoriale settembre 2012

CAMPIONI DEL LAVORO PER TORNARE A CRESCERE   Riprendiamo il nostro consueto appuntamento mensile dopo la pausa estiva. Che, per fortuna, ci ha consolato dalle inquietudini e dai disagi della grave crisi economico-finanziaria…

Editoriale febbraio 2013: la prova del 9!

La prova del 9!   Uno. Due. Tre.Quattro. Cinque. Sei. Sette. Otto. Nove! Dietro questi numeri ci sono i nostri 9 anni di impegno, passione e lavoro per pubblicare questa Rivista che ha visto…

Editoriale dic. 2013 – gen. 2014: Noi siamo a 10, a voi chiediamo 25

  Ebbene sì cari lettori. Siamo arrivati già a poter contare ben 10 Natali in vostra compagnia. Perché con questo numero, a cavallo di 2013-1014, entriamo ufficialmente nel nostro decimo anno di vita. PassaParola…