Inaugurata a Maizières les Metz, Francia, lo scorso lunedì, la passerella intitolata al nostro collaboratore, per essere stato motore e promotore di iniziative culturali tra i due Paesi

La passerella intitolata ad Alphonse Romano, a Maizières les Metz, è stata inaugurata lunedì 12 luglio dal sindaco della cittadina della Lorena Julien Freyburger, alla presenza del Console Generale d’Italia Emilio Lolli.

Una scelta più che meritata  per l’amico e collaboratore di PassaParola Magazine che è venuto a mancare pochi mesi fa.  Soprattutto giusta e coerente: durante tutta la vita il nostro Alphonse è stato ideatore e costruttore di ponti tra le diverse culture che coabitano in Lorena.

Umanista e personalità di spicco della vita associativa, ha saputo fondere in una simbiosi perfetta il suo « cuore » italiano con la cultura del Paese, la Francia, che ha accolto i suoi genitori siciliani e lo ha visto crescere e diventare motore e promotore di innumerevoli iniziative culturali.

Impossibile elencarle tutte, ci piace ricordare il Macaroni party a favore del Telethon; gli Atelier di cucina, i caffè letterari  organizzati in collaborazione con PassaParola France-Italie e soprattutto Italire, la settimana dedicata alla cultura italiana, che pone, ogni anno, la città di Maizières les Metz al centro dell’Italia e dell’Europa.

A noi, suoi compagni di viaggio, il compito di proseguire il suo cammino ; la passerella inaugurata ieri è un ulteriore sprone per continuare a promuovere la cultura italiana e tutte le altre, come vettori di fraternità e solidarietà tra i popoli.

Ornella Piccirillo

Potrebbe interessarti anche questo

Pink Gents: tra i militanti della comunità LGBT

Mentre in Italia si sta discutendo in Senato il DDL ZAN, abbiamo…

Quando la vittima è punita …

Un comunicato stampa congiunto (ASTI asbl, CID Fraen an Gender, CLAE, Finkapé…

Avviso urgente per distratti, sbadati, smemorati, disattenti

Alla stazione ferroviaria di Lussemburgo, vi segnaliamo la Caverna di Alì Babà ovvero l’ufficio centrale…

Eutanasia legale: si firma anche in Lussemburgo

Obiettivo è raccogliere 500.000 firme entro il 30 settembre 2021 per promuovere…