Benigni, la Costituzione e il Presidente Mattarella, l’omaggio dei Pooh a Stefano d’Orazio, Gianni Morandi eterno ragazzino, Amadeus copia e incolla, Chiara Ferragni “caso umano” e poi e poi…la gara

A un certo punto, più o meno intorno alla mezzanotte, ci è sorta spontanea una domanda: ma le canzoni dove sono finite? e, subito dopo, un altro dubbio inatteso: ma la gara è già iniziata o già finita? Perché, mentre la palpebra iniziava pesantemente a calare, la lucidità lasciava spazio alla stanchezza, confondendo come dentro un frullatore monologhi, ospiti e ospitate, co-conduttori, co-conduttrici, palco esterno, palco interno, palco sulla nave, cantanti in gara e cantanti che hanno già vinto e sono tornati, non per cantare, ma per distruggere i vasi dei fiori di Sanremo. Uno spettacolo indecoroso regalato in mondovisione da Blanco che, solo per un problema tecnico all’audio, ha trasformato il palco dell’Ariston in un mercato ortofrutticolo distruggendo tutta la scenografia floreale da sempre simbolo del Festival.

Così, questo gesto inqualificabile, che dovrebbe far riflettere sulla “gestione” del successo dei giovani talenti, sulla buona pratica di umiltà di cui si è persa la cognizione nonché sulle tecniche di controllo della rabbia, oltre ad aver prodotto una scarica di adrenalina che ha risvegliato le nostre reazioni e messo a tacere il nostro sonno, ha, in qualche modo, appannato il resto della serata.

E allora, mentre ci domandiamo se poi tutto questa esplosione di violenza non sia stata pianificata a tavolino e non frutto della follia del momento (tra gli indizi il fatto che quei fiori rossi fossero stati messi lì proprio prima che Blanco cantasse e poi anche un inaspettato self control della situazione da parte di Amadeus, che rideva incredulo invece di condannare – come andava fatto quell’atto violento – perché di violenza si tratta- e, infine, il siparietto di Morandi con la scopa in mano), proviamo a riportare le canzoni al centro della scena… ripulita con rapida dovizia dagli abili assistenti del palco dell’Ariston.

Al termine della prima serata la classifica provvisoria determinata dai voti della sala stampa è la seguente:

  1. Marco Mengoni
  2. Elodie
  3. Coma Cose
  4. Ultimo
  5. Leo Gassman
  6. Mara Sattei
  7. Colla zio
  8. Cugini di campagna
  9. Mr Rain
  10. Gianluca Grignani
  11. Ariete
  12. gIANMARIA
  13. Olly
  14. Anna Oxa

Oltre a Mengoni che appare una spanna avanti a tutti per vocalità e forza interpretativa – come conferma la classifica, Mr. Rain e Coma Cose, a nostro avviso, si attestano subito dopo, sia per i testi che per la tenuta del palco. Deludenti Anna Oxa che ha una bella canzone ma ha peccato nell’esibizione – eppure non è da fanalino di coda – e Ultimo un po’ sotto il suo standard sanremese, ma che è stato comunque premiato dai giornalisti con una classifica alta. Troppo dietro Gianluca Grignani – decimo, merita di più. Tra i giovanissimi Mara Sattei e Leo Gassman i migliori.

Stasera si replica… ma stavolta, per favore, solo musica!

Gilda Luzzi

Potrebbe interessarti anche questo

Papa Francesco è il nonno del mondo

Allo Stadio Olimpico di Roma la prima Giornata Mondiale dei Bambini La prima grande emozione che ci assale entrando sul campo dello Stadio Olimpico è l’essere sommersi dal fragoroso vociare delle migliaia di bambini che fin dalla mattina di sabato…

Sanremo 2024: I Santi Francesi si raccontano prima della gara

Il loro brano è L’amore in bocca e, nella serata cover, in duetto con Skin canteranno l’Halleluja In poco più di un anno, la vita di Alessandro De Santis e Mario Francese, in arte i Santi Francesi, è stata completamente…

Sanremo 2024: i pronostici del pubblico e degli scommettitori

Alla vigilia del Festival abbiamo ascoltato rumors e studiato le quotazioni delle scommesse Iniziano i fuochi d’artificio nella città dei Fiori. Fuochi pirotecnici che hanno accolto i tanti turisti in arrivo già da domenica e fuochi simbolici legati alle “chiacchiere…

L’imprenditoria in Lussemburgo: cosa fa l’AEDIL

  L’Association des entrepreneurs & dirigeants luxemburgeois si racconta al pubblico di @voicesby PassaParola, su Radio Ara. Maria Grazia Galati intervista il presidente Patrick Picco. Regia: Paolo Travelli     Per riascoltare la puntata, clicca QUI Informazioni:  http://aedil.lu/ http://www.imgrum.net/user/aedil_lux/1913818710 I…