Macedone rom naturalizzato italiano, Icona dei rifugiati, figlio di rifugiati lui stesso, presidente della onlus “Stay human” con sede a Pesaro, attivista e difensore dei diritti umani: raccontando la storia di Musli Alievski (nella foto) la giornalista pesarese si è aggiudicata il primo premio nella Sezione Narrativa inedita del XXIX Concorso “Amico Rom”, il più longevo concorso al mondo del settore

Come tutti gli anni, il Concorso (il cui vincitore assoluto è  lo scrittore Neziri Nedzmedin, Ppesidente dell’associazione Rom del Kosovo, ora residente a Strasburgo)  racchiude le Sezioni Edita, Inedita ed Arte Figurativa, premiando i contributi (racconti, raccolte di poesie, opere teatrali, tesi di laurea, monografie, musiche, video, film, documentari, fotografie, pitture, disegni, sculture) riguardanti storie attinenti il mondo romaní e redatti nelle lingue previste (romaní, inglese, francese, spagnola e italiana).

A differenza degli altri anni, però, la cerimonia di premiazione si svolgerà in tre città appartenenti a tre regioni diverse, unite dall’arte e dall’intercultura: Laterza (TA), Lanciano (CH) e Campobasso (CB). La prima parte si svolgerà il 3 ottobre p.v. nella Sala Cavallerizza della città pugliese: vi parteciperanno insigni personalità, tra cui l’attore e scrittore Moni Ovadia, il vignettista Vauro Senesi, l’attivista Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace e l’artista Paco Suárez  (compositore, direttore d’orchestra, specialista nella musica spagnola, gitana e flamenca).

In serata, presso il Teatro “Fedele Fenaroli” di Lanciano si svolgerà la seconda parte della cerimonia con la partecipazione del V. Presidente del Parlamento croato Veljko Kajtazi ed Enrico Fink (compositore, autore teatrale, direttore artistico, oltre che nuovo presidente della comunità ebraica di Firenze). La terza parte avrà luogo il giorno seguente, al Teatro Savoia di Campobasso, unitamente ad un concerto di musiche e danze rom ad opera dell’Alexian Group la cui fama esula i confini nazionali. Saranno premiati, tra gli altri, il giornalista Sigfrido Ranucci (conduttore del famoso programma televisivo Report) ed il musicista Paco Suárez (Premio alla carriera).

(Red)

Potrebbe interessarti anche questo

Un Festival en résidence(s)

Le CLAE asbl lance, dans le cadre de la 40e édition du Festival des Migrations, des Cultures & de la Citoyenneté, son programme de « Pop-Up Residency » en milieu associatif Ces résidences de création visent à favoriser le dialogue, entre…

Un viaggio verso il Cloud con IBM e VMware

Lo scorso 17 novembre, presso l’hotel MamaShelter, IBM, VMWare ed Inetum hanno organizzato una mattinata di presentazioni sulle più moderne tecnologie Cloud Che cos’è il Cloud? Con questo termine ci si riferisce alla tecnologia che permette di elaborare e archiviare…

La Filef dice NO al memorandum Italia-Libia

Il 2 novembre se non dovesse essere esplicitamente revocato dal governo italiano il Memorandum Italia Libia sarà prorogato per altri tre anni. Anni in cui continueranno a morire in mare migliaia e migliaia di donne e uomini in fuga dalla…

Chris Thile: la magia del mandolino

Tra il classico e il moderno ha spaziato con estrema facilità, competenza e sensibilità tra generi completamente differenti Il termine eclettico, spesso usato in maniera banale, è una dote fondamentale che il musicista californiano – in concerto ieri (30 dicembre, ndr)…