L’artista Tina Gillen, classe 1972, è stata scelta in rappresentanza del Granducato del Lussemburgo alla 59a Mostra Internazionale d’Arte alla Biennale di Venezia (23 aprile-27 novembre)

Il suo progetto Faraway So Close è stato preferito perché, in primo luogo, mostra una certa coerenza con le problematiche nella società contemporanea e, in secondo luogo, perché mette innanzi la tematica che meglio esprime l’arte di Gillen: lo spazio. È proprio lo spazio a farsi carico delle innumerevoli riflessioni che gravitano intorno all’interiorità e all’esteriorità del mondo.

Fotografie, istantanee ed elementi architettonici sono il fondamento della sua ricerca pittorica perché a loro volta sono capaci di comunicare ogni volta nuove percezioni.

“Time Travel II”, 2022. Acrylic on can­vas. 270 x 380 cm.
Photo: Florian Kleinefenn © Tina Gillen / Courtesy of the artist

Lo spazio è da intendersi come protagonista di questa esposizione, esso è articolato scenograficamente e tradotto in otto forme diverse. Il fulcro del progetto è la scultura Rifugio derivante a sua volta da un dipinto su carta della sessa Gillen (Shelter, 2018). L’artista propone allo spettatore una nuova modalità di osservazione, lo invita ad abbandonare l’esterno per concentrarsi ora sull’interno affinché riscopra il mondo da una diversa angolazioni.

Il pavillon Lussemburghese verrà inaugurato il 21 aprile ore 14.45.

Luxembourgpavillon.lu

Giulia Sannino

Potrebbe interessarti anche questo

Don Pasquale e la Ferrari

Un pizzico di attualità non guasta. Questo il pensiero di Susanne Lietzow che ha trasportato il mondo del Don Pasquale di Donizetti nell’era moderna. Così Sofronia/Norina vuole un’auto (una Ferrari per la precisione) e chiede milioni di Euro Don Pasquale,…

Centre Pompidou-Metz bilan 2022

222 627 visiteurs en 2022: une fréquentation en augmentation de plus de 35 % par rapport à 2021 et des résultats en fin d’année qui retrouvent les niveaux de 2019 (+ 6%) avec un bon rythme de croisière Après un…

Il Design del futuro

Giovedì 9 marzo, in occasione della settima edizione dell’Italian Design Day, La Camera di Commercio Italo-Lussemburghese e l’Ambasciata d’Italia in Lussemburgo hanno organizzato presso il Forum da Vinci una conferenza molto interessante, in coincidenza con il Salone del Mobile Milano. Titolo:…

Il Giappone di Benjamin Lacombe al Tenoha di Milano

Nell’unico concept store giapponese in Europa, sarà possibile visitare, fino al 15 gennaio, l’esibizione realizzata in collaborazione con l’Ippocampo dedicata ai lavori di Benjamin Lacombe sul tema «Fantasmi & Spiriti del Giappone – Don’t cross the red bridge» Non si…