trio clae

Nel week-end del 28, 29 febbraio e 1° marzo si terrà la 37a edizione del Festival des Migrations, des cultures et des la citoyenneté a Luxexpo The Box nel quartiere di Kirchberg a Luxembourg-Ville.

Durante questo week-end, Luxexpo diventa una pangea, uno spazio senza distinzioni geografiche e politiche, un luogo di dibattito, di dialogo e confronto tra diverse culture. “Non chiamatelo festival multiculturale,” ha detto oggi, in conferenza stampa, Jean Philippe Ruiz (il terzo da destra nella foto), coordinatore del Festival: “bensì festival interculturale, per chi volesse cogliere il senso più profondo di questo eventob”. Il Festival è la bella avventura di un’umanità che scopriamo insieme, camminando tra gli stand, ascoltando musiche differenti, storie e memorie di popoli diversi ma uniti.

CLAECP

Il Festival organizzato dal CLAE asbl (Comité de Liaison des Associations d’Étrangers – Reconnue d’utilité publiqueha l’obiettivo di esportare il valore e il significato di questa grande manifestazione oltre i confini lussemburghesi. Fornire così un modello di convivenza e preparare al tempo stesso uno stato multinazionale come il Granducato alla creazione di una società più equa, aperta e solidale, risolvendo ogni conflittualità.

In questa edizione sarà possibile visitare più di 400 stand che rappresentano una parte del mondo associativo del Granducato, partecipare al Salone del Libro e delle culture con diversi eventi, anche italiani (QUI  e QUI) immergersi nell’arte con ArtsManif.

Amelia Conte

L’ingresso è gratuito (i doni sono graditi).

Per gli eventi in programma vi rimandiamo al sito : www.clae.lu

 

Leggi anche: editoriale 

Potrebbe interessarti anche questo

Razzismo e discriminazioni etno-razziali in Lussemburgo, il Cefis presenta un nuovo studio

Il 15 novembre scorso, il CEFIS ( Centre d’Etude et de Formation Interculturelles et Sociales) ha presentato lo studio “Il razzismo e le discriminazioni etno-razziali in Lussemburgo: ascolto delle vittime”. Questo studio costituisce un’estensione del primo rapporto realizzato dal CEFIS…

Alla Philharmonie il tradizionale concerto a profitto di SOS Villages d’Enfants Monde

Lo scorso giovedì 7 dicembre si è tenuto alla Philharmonie de Luxembourg, in presenza di S.A. il Granduca del Lussemburgo Henri e di alcuni ministri  del nuovo governo, il 47° Concerto di Gala a profitto di SOS Villages d’Enfants Monde…

11 luglio, giorno europeo della memoria delle vittime del genocidio di Srebrenica

Si piange. Ci si interroga. Si commemora. Diciotto anni dopo il massacro il CIL, Comitato nato per commemorare l’11 luglio – giorno del genocidio di Srebrenica – ha invitato in Lussemburgo un testimone oculare: Fahrudin Hasanovic, ex operaio nelle miniere di…

Parma Buskers: dalla food valley parmigiana all’emporio danese

  Può la cucina di qualità diventare cibo di strada? Copenhagen, affascinante città pluripremiata dalle ben note stelle gastronomiche, ha dato spazio per tutto il mese di agosto ad un progetto culinario italiano ideato da Matteo Ugolotti, chef del noto…