Giacomo

Lunedì 15 dicembre, presso il centro culturale Altrimenti, Giacomo De Stefano ha presentato la sua prossima avventura, Man on the Snow, che intraprenderà a partire da gennaio 2015 per realizzare il primo documentario di una serie atta ad analizzare gli effetti del turismo invernale sul pianeta nel lungo periodo.

De Stefano, 49 anni, inizia la sua carriera in qualità di architetto e ricercatore finché decide di dedicarsi interamente alla ricerca di un modo di viaggiare sostenibile e alla tutela delle acque. La svolta non è stata casuale e repentina bensì il frutto di una riflessione sulla vita, sulle origini, sulla natura e in particolare sull’acqua. Giacomo si rende conto dell’enorme impatto che l’industria del turismo ha avuto ed ha tuttora sul nostro pianeta. Da allora il suo grande obiettivo è quello di scoprire nuovi modi sostenibili per viaggiare e per avventurarsi in regioni remote senza danneggiare l’ambiente.

giacomo2

Tra i suoi progetti finora portati a termine si contano: Sulle Ali del Leone (viaggio in barca a vela lungo le antiche rotte veneziane e nel Mediterraneo), Un altro Po (risalita del Po a remi e a vela) e Man on the River (in barca sui fiumi da Londra ad Istanbul).

Nei primi mesi del 2014, Giacomo era partito da Oslo con l’obiettivo di raggiungere Capo Nord. A causa di condizioni climatiche sfavorevoli e di un’infezione alla gamba l’avventura è terminata prima di giungere a destinazione. Il 1° gennaio 2015 Man on the Snow ricomincerà con l’ augurio di portare a termine un viaggio e un’avventura da raccontare.

Nel 2013, Giacomo è stato definito Persona dell’anno dalla rivista internazionale Classic Boat.

 

Elisa Pizzi

 

Potrebbe interessarti anche questo

“O” come Orticola

Anche quest’anno, Milano ha collocato al centro dello scenario green ,ORTICOLA, con la sua XXVII edizione tenutasi presso i  Giardini Pubblici Indro Montanelli. L’evento, ormai noto a tutti in Italia e non solo, si è svolto infatti dal 9 al…

La scalata di Orban all’informazione europea al centro dei vent’anni di Club media Italie

Roma, 12 aprile 2024 – Le celebrazioni dei vent’anni di vita dell’associazione ClubMediaItalie (organismo che riunisce i giornalisti italiani che lavorano nei Paesi francofoni) sono state marcate dall’annuncio dell’inchiesta di Le Monde che ha rivelato che, dietro alla scalata a…

Papa Francesco è il nonno del mondo

Allo Stadio Olimpico di Roma la prima Giornata Mondiale dei Bambini La prima grande emozione che ci assale entrando sul campo dello Stadio Olimpico è l’essere sommersi dal fragoroso vociare delle migliaia di bambini che fin dalla mattina di sabato…

“Giovani 2024: il bilancio di una generazione”: quasi 18 mila laureati espatriati nel 2021

ROMA\ aise\ – Il Consiglio Nazionale dei Giovani e l’Agenzia Italiana per la Gioventù hanno presentato il nuovo rapporto “Giovani 2024: bilancio di una generazione”, sulla condizione giovanile in Italia. Un lavoro per tracciare un quadro dettagliato delle principali sfide e delle opportunità che i…