Un corso pubblico di 24 ore (6 incontri online) alla Luxembourg School of Religion & Society (LSRS) in collaborazione con l’Università di Torino

Questo seminario esplora liberamente alcuni grandi temi legati alla filosofia della religione da una prospettiva che comprende, da un lato, l’attuale situazione sociale, culturale, politica ed epistemologica divergente da quella dei grandi pensatori di altre epoche, in particolare l’idealismo tedesco, o regioni del mondo, e, dall’altro, il contributo di diverse discipline accademiche (storia, sociologia, antropologia, scienze cognitive, anche biologia) e in particolare la letteratura.

I temi affrontati saranno “dio”, la credenza, il dubbio, la verità, ecc., ma anche le nozioni di religione, visione del mondo, convinzione o anche fondamentalismo.

L’idea di filosofia che sta alla base di questo seminario è quella di una filosofia considerata come un’arte di vivere o esercizi spirituali. Dato che la filosofia si occupa di Dio e della religione, come possiamo pensare alla relazione tra filosofia e teologia, o tra questi due approcci e la letteratura? Stiamo assistendo a una confusione di generi? Queste domande sono immediatamente legate al soggetto, perché chiunque pensi a un soggetto in modo nuovo non può evitare di rivedere la sua pratica.

Questo seminario – offerto come corso pubblico della LSRS e come seminario di formazione canonica – fa parte dell’accordo di cooperazione con il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino (Unito). Iscrizione al corso 109 SEM QUI…

Insegnanti: Prof. Jean Ehret (LSRS), con la partecipazione del Prof. Gianluca Cuozzo (Unito)

Costo: 120€

Info e iscrizioni: QUI

contatti:

Contatti:

Centre Jean XXIII
52, rue Jules Wilhelm
L-2728 Luxembourg

Tel.: 436051

Potrebbe interessarti anche questo

@Voices: la Cinémathèque de la Ville de Luxembourg

(Puntata 831) Conosciamo questo prezioso scrigno del cinema europeo e mondiale con Boyd Van Hoeij, responsabile della programmazione La Cinémathèque di Lussemburgo, nel cuore della capitale, ha circa 50 anni, possiede qualcosa come 20 mila pellicole, organizza eventi con celebri…

Il poema su Cristoforo Colombo di un cantore francese del XVIII secolo: Nicolas-Louis Bourgeois

In quella miniera inesausta e spesso incompresa dagli stessi genovesi che è la Biblioteca Berio ritroviamo la descrizione che aveva fatto nel 1987 Renata Carocci di un ammiratore francese di Cristoforo Colombo, Nicolas-Louis Bourgeois, che, nato a La Rochelle nel…

Cronaca di in successo annunciato

Ieri sera alla Philharmonie de Luxembourg il giovane direttore Maxim Emelyanychev ha diretto la splendida mezzosoprano Joyce DiDonato in “Dido and Æneas!“ l’opera di Purcel che fa rivivere su scena l’eroina sublime e tragica, abbandonata da Enea, sacrificata sull’altare dell’incoscienza umana…

@Voices: Italo Calvino (il podcast)

(Puntata 824) VoicesbyPassaParola, la trasmissione in lingua italiana su Radio Ara (Lussemburgo), si unisce alle celebrazioni mondiali per il centenario di uno degli scrittori italiani che ha segnato la letteratura del Novecento Intervista telefonica di Paola Cairo ad Elio Baldi,…