Lavoratori autonomi, ricercatori e soggetti senza occupazione dopo un periodo trascorso all’estero, stanno rientrando in Italia, specialmente a Sud. Fotografia pre e post covid di un fenomeno in forte incremento supportato dalle misure fiscali specifiche per il radicamento.

In collaborazione con il Gruppo ControEsodo  (www.gruppocontroesodo.it) abbiamo indagato il perimetro del fenomeno dei rimpatri, o ritorni e analizzato quali sono le costanti dello stesso, in riferimento al prima e al dopo Covid-19.  Per l’analisi vale la seguente nota metodologica: i dati utilizzati sono quelli degli utenti registrati al sito di ControEsodo, che sono oltre duemila. Un rientro viene considerato “pre-covid” se anteriore al 20 febbraio 2020, oppure “Covid” da tale data al 30 aprile 2021, giorno in cui abbiamo chiuso il campione usato per l’analisi.

(Continua….)

di Gerardo Magaldi, in collaborazione con Francesco Rossi e Michele Valentini

Trovate l’intero articolo su PassaParola Magazine di ottrobre, attualmente in edicola: https://passaparola.info/web/kiosques-in-edicola/

Potrebbe interessarti anche questo

Pink Gents: tra i militanti della comunità LGBT

Mentre in Italia si sta discutendo in Senato il DDL ZAN, abbiamo…

Controesodo: le testimonianze

In concomitanza con la pubblicazione dell’articolo dedicato agli italiani che rientrano in…

Con l’estate arriva…un’ “ape”…che vola in città!

Non cerchiamo mai di usare parole straniere perché ci teniamo a valorizzare…